giweather joomla module

Bollettino del centro operativo comunale della protezione civile 25 settembre 2020

Con riferimento ai dati trasmessi in data odierna dal Dipartimento di Prevenzione dell’ATS, il Sindaco comunica che ad oggi, venerdì 25 settembre, il numero di casi acclarati di positività al virus Covid-19 sottoposti al regime di isolamento domiciliare fiduciario nel territorio comunale è pari a 14.

Altresì il numero di soggetti che, per aver avuto contatti stretti con i casi confermati di Covid-19, sono attualmente sottoposti alla misura della quarantena con sorveglianza attiva, di cui all’art. 1, comma 2, lettera h del decreto legge n. 6 del 23.02.2020, è pari a 25.

Ripartiamo insieme

Il Comune di Sorso, di concerto con Anci Sardegna si fa promotore di una campagna per l’utilizzo della App Immuni, un app creata per aiutarci a combattere l'epidemia di COVID-19.

Scuola: a. s. 2020/2021, procedure per la ripresa delle lezioni

Informazioni rispetto agli indirizzi dell’Amministrazione Comunale e agli adempimenti per la ripresa in sicurezza dell’attività didattica.

Nidi gratis

Bonus nidi gratis - Avviso

Misura "Nidi Gratis”
Avviati gli interventi per sostenere l'accesso ai servizi per la prima infanzia tramite l'abbattimento della retta per la frequenza in nidi e micronidi pubblici o privati acquistati in convenzione dal comune.

Il culto della B.V Noli Me Tollere e le celebrazioni mariane

Il culto della Beata Vergine “Noli Me Tollere” richiama in città migliaia di fedeli che visitano in pellegrinaggio il Santuario custodito dai Frati Minori Cappuccini, la piccola cappella campestre di Predugnanu, sita nell’ agro di Sorso e gli altri siti religiosi collegati. Tradizionalmente l'apice del culto si raggiunge nel mese mariano e soprattutto in occasione del 26 maggio, giorno in cui ne viene ricordata l’apparizione. Il mese mariano è sempre molto intenso, con eventi che arricchiscono la preghiera e la devozione: l‘omaggio floreale dei bambini, la giornata del malato, la festa di Santa Rita con la benedizione delle rose e del miele per gli ammalati. La liturgia solenne è celebrata dall’Arcivescovo Metropolita Turritano e dai due parroci della comunità di Sorso (parrocchia di San Pantaleo e parrocchia di Santa Monica) alla presenza di autorità civili e militari. Le solennità si protraggono fino al pomeriggio. Al termine ha luogo la grande processione eucaristica nelle vie che circondano il santuario il quale accoglie migliaia di fedeli provenienti dai paesi del circondario e da tutto il territorio regionale. Le visite al santuario e gli eventi collegati sono animati dalla locale "Associazione Beata Vergine Noli Me Tollere" che, tradizionalmente, opera nell’organizzazione per la buona riuscita delle celebrazioni mensili. Ma le celebrazioni non si limitano al solo mese mariano. La popolazione e i fedeli partecipano infatti con devozione al culto, assieme a tantissimi turisti e visitatori, non solo nel corso dell'intenso calendario di maggio ma in tutte le festività ed in ogni periodo dell'anno, visitando i luoghi sacri che sono nel tempo divenuti oggetto di un crescente turismo stanziale e itinerante che tende ad ampliarsi verso un bacino di riferimento nazionale e internazionale. In questo modo il culto della B.V. "Noli Me Tollere", fortemente radicato nella popolazione sorsense al punto da costituirne un tratto distintivo della propria identità, viene condiviso con turisti e visitatori divenendo esso stesso attrattore territoriale, esperienza di viaggio, di condivisione e di conoscenza del territorio con forti ricadute positive sotto il profilo sociale ed economico.

Il Miracolo della B.V. Noli Me Tollere

Il 26 Maggio 1208 a un povero muto, che si aggirava per la spiaggia Rena Bianca, apparve una bella Signora, la quale gli comandò di ritornare subito in paese e richiamare clero e popolo per venire a prenderla, volendo stabilire lì la sua dimora per proteggerli e difenderli dai predatori che all’epoca stavano devastando le popolazioni sarde. Il muto si scusava con cenni di non poter eseguire quanto richiesto perché privo della parola; ma incoraggiato dalla Signora obbedì ed arrivato in paese si trovò sciolta la lingua, miracolo che confermò la veridicità della sua missione. Clero e popolo accorsero devoti e festanti al luogo indicato, ed invece della bella Signora trovarono la statua della Beata Vergine, trasportarono alla chiesa Parrocchiale. L’indomani però non la trovarono più nel posto dove l’avevano collocata. La ricercarono piangenti per due giornate, e finalmente un contadino la trovò sopra una pianta d’olivo di un suo podere. Riportata alla Parrocchia, il giorno dopo sparì di nuovo, per essere ritrovata sulla medesima pianta avente sotto i piedi una pietra sulla quale erano scolpite le parole: «Noli Me Tollere». Si comprese quindi che la Madonna voleva essere venerata in quel luogo, dove venne edificato un Santuario a lei dedicato. La chiesa primitiva aveva la facciata prospiciente il mare, ma fu ben presto abbattuta ed edificata l’attuale, essendosi la Madonna ripetutamente voltata verso il paese.Si narra che nella prima metà del secolo XVII la campana suonasse da sola nonostante fosse in concomitanza con la campana del santuario dei Frati Cappuccini di Sassari, da poco stabilitisi in città. Da questo prodigio e dallo strano modo di suonare della campana, si comprese che la Vergine chiamava ad officiare la sua chiesa i Minori Cappuccini, i quali vi si stabilirono intorno al 1630.

Il Sommo Pontefice Pio IX, con Rescritto 20 Giugno 1861, arricchì il Santuario dell’Indulgenza Plenaria quotidiana perpetua (non più in vigore). Il 26 Maggio 1950 la SS Vergine “Noli Me Tollere” veniva incoronata dal Capitolo Vaticano.

Litorale costiero di Sorso
Festa della Madonna Noli Me Tollere 26 Maggio
Palazzo Baronale visto dal giardino interno
Litorale costiero di Sorso
Pozzo sacro di Santa Filitica
Litorale veduta
Litorale costiero di Sorso
Stagno e ginepreto di Platamona
Madonna Noli Me Tollere a Rena Bianca
Sky line della città di Sorso
Festa della Madonna Noli Me Tollere 26 Maggio
Parrocchia di Santa Monica, particolare
Palazzo Baronale da via Convento
Festa della Madonna Noli Me Tollere 26 Maggio
Marina di Sorso
Litorale costiero di Sorso
Foce del Rio Silis
Pozzo sacro di Santa Filitica
Pozzo sacro di Santa Filitica
Parrocchia di Santa Monica
Fontana della Billellera
Madonna Noli Me Tollere verso Predugnanu
Eventi culturali

Tracce d'autore 2020

Data: 30/09/2020 19:30 - 20:30

Presenta il libro

SOS DIMONIOS DE MERULAS

di GIANFRANCO FINE ed ENRICO TIROTTO

stemma   Città di Sorso

   Provincia di Sassari

 

Recapiti

Pagamenti