RSA-Hospice: bandita la gara per l’affidamento in gestione della struttura

Data:
27 gennaio 2021

Visualizzazioni:
2761

Dopo la sottoscrizione dell’accordo tra Comune di Sorso e ATSSardegna quest’ultima ha dato il via alla procedura di gara.
L’ATS ha dato il via alla procedura aperta (scadenza il 19-02-2021)per l’affidamento della gestione e fornitura dei servizi sanitari assistenziali, alberghieri, manutentivi e di tutte le attività connessenecessarie al funzionamento della struttura di via Dessì destinata ad accogliere una RSA ed un Nucleo Hospice.
Si tratta del secondo step dell’accordo tra il Comune di Sorso e l’Azienda per la Tutela della Salute, grazie al quale quest’ultima ha potuto procedere al bando di gara che assegnerà la gestione della struttura.
L’accordo votato all’unanimità dal Consiglio comunale con delibera del 7 agosto 2020 è stato fondamentale non solo per permettere ad ATS Sardegna di definire gli atti necessari per procedere all’espletamento della procedura di gara ad evidenza pubblica, ma anche definire i futuri rapporti patrimoniali tra il Comune e l’ATSstessa: per l’intero periodo della concessione quest’ultimacorrisponderà infatti al Comune di Sorso proprietario dell’immobile un canone di locazione, da definire con stima dell’Agenzia delle Entrate, derivante dall’affidamento in gestione della struttura.
“Posso ritenermi estremamente soddisfatto - commenta il Sindaco Fabrizio Demelas - Dopo un intenso ed ininterrotto confronto con l’Azienda sanitaria e con l’Assessorato alla Sanità della Regione Sardegna, anche grazie al lavoro sinergico con l’On. Antonello Peru, l’accordo sottoscritto tra le parti ha sancito la quadra di una procedura per niente semplice e che era in sospeso da troppo tempo. Con i suoi 54 posti letto in RSA ai quali si aggiungono 6 posti letto in Hospice – continua il Sindaco Demelas - quando entrerà in funzione la struttura di via Dessì sarà in termini di servizi sanitari erogati un fiore all’occhiello non solo per il nostro territorio ma per tutto il bacino di riferimento che va ben oltre i confini della nostra Città, con evidenti ricadute positive anche sul piano economico edoccupazionale, aspetto che considero tutt’altro che secondario”

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
27 gennaio 2021 , 09:25

Potrebbero interessarti