L’anno si chiude con il via libera al Bilancio di previsione

Data:
7 gennaio 2021

Visualizzazioni:
314

Il sindaco Demelas: “Un obiettivo di estrema rilevanza ai fini della programmazione delle attività, dell’efficacia e della tempestività dell’azione amministrativa. Avere il bilancio di previsione a disposizione già dal 1° gennaio ci dà la possibilità di avviare tutte una serie di azioni che in esercizio provvisorio non sarebbero consentite. Anche, tra le altre ma non solo, tutte quelle azioni legate alla situazione emergenziale che stiamo attraversando”.

L’Amministrazione comunale di Sorso, guidata dal Sindaco Demelas, chiude l’anno 2020 sottoponendo all’attenzione dell’assemblea civica, nel giorno di San Silvestro, un nutrito ordine del giorno dal quale spicca l’approvazione del Bilancio di previsione per gli esercizi finanziari 2021-2023, con relativi allegati, tra i quali il Programma triennale delle opere pubbliche 2021-2023 e l‘elenco annuale 2021, questi ultimi approvati all’unanimità col voto favorevole anche delle forze di opposizione.

“Non posso che ritenermi estremamente soddisfatto per l’obiettivo raggiunto - afferma il Sindaco – soffermandomi ad evidenziare quanto sia rilevante ai fini della programmazione delle attività, dell’efficacia e della tempestività dell’azione amministrativa, riuscire ad approvare il bilancio di previsione entro la fatidica data del 31 dicembre, quindi prima dell’inizio dell’esercizio finanziario di riferimento. Avere il bilancio di previsione a disposizione già dal 1 gennaio ci dà la possibilità di avviare tutte una serie di azioni che in esercizio provvisorio non sarebbero consentite. Anche, tra le altre ma non solo, tutte quelle azioni legate alla situazione emergenziale che stiamo attraversando”.

“Uno strumento fatto non di numeri fini a sé stessi ma di tanta sostanza – continua il primo cittadino – come può testimoniare ad esempio il Piano triennale delle Opere Pubbliche che solo per la prima annualità vale investimenti per un ammontare complessivo che sfiora i quattro milioni di euro e che contiamo di incrementare con ulteriori importanti integrazioni già durante i primi mesi dell’anno appena iniziato”.

Tra le 13 opere in elenco nel 2021 che il Sindaco – detentore ad interim della delega ai Lavori Pubblici - ha presentato al Consiglio, e già anticipate durante la seduta di approvazione del Documento Unico di Programmazione dello scorso 30 settembre, figurano alcuni importanti interventi di manutenzione della viabilità cittadina, di messa in sicurezza delle falesie presenti lungo il litorale di Marritza, la ricostruzione e messa in sicurezza del muro di contenimento in pietrame adiacente l’area parcheggio di via Siglienti a fianco alla Biblioteca comunale, interventi di manutenzione straordinaria degli edifici scolastici e il rifacimento in erba sintetica del manto erboso dell'impianto sportivo "La Piramide”. Non in elenco inoltre perché di importo di poco inferiore ai 100.000,00 euro è previsto ancora un intervento di riqualificazione del giardino di via Marina con la contestuale realizzazione di un’area giochi attrezzata per bambini.

La programmazione economico-finanziaria 2021 dell’Amministrazione comunale di Sorso non si esaurisce però solo con le opere pubbliche. Il 2021 vedrà infatti ai blocchi di partenza il nuovo servizio di igiene urbana con l’estensione anche all’agro del porta a porta e il potenziamento degli altri servizi complementari che incideranno sul miglioramento del decoro urbano il cui il bando è stato pubblicato proprio nei giorni scorsi.

Previsti inoltre interventi a sostegno del settore agroalimentare, nonché sul fronte della promozione turistica e culturale del territorio un nuovo appalto per la valorizzazione del CEAS e dello stagno di Platamona, l’inserimento all’interno dei cammini religiosi, la realizzazione di infopoint fisici.

In materia di servizi alla persona tra gli altri: la riattivazione del CAS Ludoteca e del Centro polifunzionale per le Famiglie, il leasing per il nuovo scuolabus. A proposito del quale anche quest’anno l’Amministrazione comunale ha stabilito la totale gratuità per tutti i fruitori, misura introdotta durante il 2020.

L’Assessore al Bilancio Rita Pisano aggiunge: “L’approvazione del Bilancio di previsione è stata, per l’Amministrazione, la risultante di un ingente lavoro di preparazione e programmazione svolto in questo difficile anno, frutto di un costante lavoro di squadra. Quanto in programma assume ancora più valore se si considera che abbiamo fortemente voluto mantenere inalterata la pressione tributaria sui contribuenti implementando altresì azioni volte a perseguire una maggiore equità fiscale in base all’assunto “pagare tutti per pagare meno”.

Nella seduta è stato altresì approvato il nuovo regolamento che disciplina l’introduzione del Canone Unico Patrimoniale, che, come da legge finanziaria, accorpa varie imposte come Tosap, Cosap, imposta comunale sulla pubblicità e diritto sulle pubbliche affissioni, canone per l’installazione dei mezzi pubblicitari. “La nostra amministrazione - continua l’assessore Pisano - si colloca tra quelle amministrazioni virtuose che sono state in grado di approvare tale Regolamento nel rispetto del termine richiesto dalla normativa statale. Ora siamo pronti ad affrontare al meglio il nuovo anno, nella consapevolezza di aver fatto tutto il possibile, nonostante le difficoltà legate alla situazione contingente, per la nostra comunità.”

L’assemblea civica si è svolta in un clima di collaborazione e di apertura nonostante un confronto in alcuni momenti serrato ma sempre fattivo e ricco di spunti con i gruppi di opposizione.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
7 gennaio 2021 , 12:16

Potrebbero interessarti