La città celebra la Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate

Data:
4 novembre 2020

Visualizzazioni:
134

Celebrazioni in forma ridotta ma sempre molto sentite per la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate. Questa mattina il sindaco Fabrizio Demelas ha deposto due grandi corone di alloro in piazza Garibaldi e in piazza Marginesu, in memoria e onore di tutti i caduti della Comunità sorsense nel corso della Prima e della Seconda guerra mondiale. Una cerimonia in forma necessariamente ristretta, date le disposizioni conseguenti all’emergenza sanitaria, ma che ancora una volta riunisce simbolicamente tutta la città nel giorno che ricorda una tappa fondamentale della storia del Paese.
“La ricorrenza del 4 novembre - ha commentato il Sindaco Fabrizio Demelas - celebra l’Unità della Nazione e tutte le nostre Forze Armate che, da un lato col sacrificio della vita in guerra hanno permesso il conseguimento dell’Unità, dall’altro ancora oggi con impegno quotidiano concorrono a mantenere la Nazione unita, in pace e in sicurezza. Una giornata celebrativa nazionale quindi tra le più importanti per tutti noi, per le nostre comunità, per la nostra Patria.
Essa rappresenta però anche l'occasione preziosa per fermarci a riflettere sul senso della guerra, sempre ingiusta, sempre dolorosa, sempre crudele, sempre disumana. Il ricordo dei nostri caduti in guerra allora sia anch’esso da stimolo per alimentare in tutti noi ogni giorno sentimenti di pace e il rifiuto per questo strumento di morte.
La nostra è una Repubblica fondata sul lavoro, ma anche sulla pace. Non a caso l’articolo 11 della nostra Costituzione recita testualmente tra le altre cose che ‘L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come strumento di risoluzione delle controversie internazionali"

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
4 novembre 2020 , 12:42

Potrebbero interessarti