Data:
28 aprile 2023

Visualizzazioni:
557

L’Amministrazione comunale ricorda "Sa die de sa Sardigna", la festa del Popolo sardo che celebra la ribellione all’autorità Sabauda e che il 28 aprile del 1794, durante i vespri sardi, costrinse alla fuga da Cagliari il viceré Balbiano e della sua amministrazione piemontese.

A innescare i moti rivoluzionari fu il rifiuto del governo torinese di riservare ai sardi le cariche pubbliche e di accogliere le richieste dell'Isola per una maggiore autonomia decisionale nelle scelte politiche locali, allora strettamente in mano alla Corona.

La rivolta, scoppiata a Cagliari e allargatasi in breve tempo a tutta l’isola, diede luogo alla grande rivolta del popolo sardo contro i dominatori.

In questa giornata celebriamo con orgoglio e riconoscenza, la memoria e il coraggio di un popolo che ha combattuto per la propria identità, autonomia e libertà.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
28 aprile 2023 , 08:10

Potrebbero interessarti

stemma   Città di Sorso

   Provincia di Sassari

 

Recapiti

Pagamenti