Data:
25 marzo 2022

Visualizzazioni:
1525

Dal 1° aprile 2022 i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione non potranno più essere eseguiti con bonifico bancario o bollettino postale, ma solo attraverso PagoPa, il sistema nazionale per i pagamenti elettronici realizzato dall’Agenzia per l’Italia Digitale (Agid), con l’obiettivo di rendere sicuro, trasparente e tracciabile qualsiasi pagamento verso la pubblica amministrazione. 

Nell’home page del sito istituzionale dell’Ente, sezione “Servizi Utili”, è disponibile il collegamento al portale PagoPA del Comune di Sorso. Accedendo alla sezione “Altri pagamenti” sarà possibile effettuare: 

pagamenti con avviso > sono i pagamenti per i quali il cittadino ha ricevuto un avviso di pagamento da parte del Comune, in cui è indicato il Codice Avviso; inserendo il Codice Avviso il sistema richiama automaticamente i dati presenti nell’avviso di pagamento e sarà possibile procedere scegliendo la modalità di pagamento preferita; 

pagamenti spontanei > sono i pagamenti che il cittadino effettua senza una richiesta preventiva da parte del Comune (es. Carta d’identità elettronica); in questo caso l’utente dovrà selezionare una delle voci disponibili nel menù del portale e procedere inserendo le informazioni richieste, successivamente potrà scegliere la modalità di pagamento preferita. 

gli unici pagamenti verso la Pubblica Amministrazione che non avverranno tramite PagoPA sono quelli per cui è previsto il modello F24 e quelli che prevedono l’addebito diretto sul conto corrente. 
Gli avvisi di pagamento PagoPA sono documenti contrassegnati dal logo “PagoPA” e contengono tutte le informazioni necessarie per fare il pagamento. I dati principali sono: 
Codice di avviso (composto da 18 cifre) 
Codice QR (simbolo grafico QR code) 
CBILL: codice interbancario che identifica chi riceve il pagamento 
importo e dati di chi effettua il pagamento 
 
Il pagamento potrà essere effettuato: 
attraverso i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti, ovvero le banche (sportelli ATM abilitati), i punti vendita di Sisal, Lottomatica e Banca 5 e presso gli Uffici Postali; l’elenco aggiornato di tutti i PSP è su: https://www.pagopa.gov.it/it/cittadini/dove-pagare/ 
 
online collegandosi al portale PagoPA:
tramite il sito o applicazione di home banking abilitati a PagoPA (utilizzando il codice CBILL); per maggiori informazioni vai su https://www.cbill.it/avvisi-pagopa
tramite l’App IO, utile per interagire in modo semplice e sicuro con i servizi pubblici locali e nazionali, o altre app di pagamento (app della tua banca, SisalPay, Satispay, ecc.) inquadrando il QR code; per scaricare l’app IO vai su https://io.italia.it/ 
 
Per utilizzare al meglio tutte le funzionalità offerte dal sistema PagoPA è possibile registrarsi sul portale PagoPa attraverso le credenziali Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale) e memorizzare i propri metodi di pagamento preferiti.
Se non si è ancora in possesso di credenziali Spid si può fare richiesta tramite il sito https://www.spid.gov.it/cos-e-spid/come-attivare-spid/ : è necessario avere a disposizione un indirizzo e-mail personale, il numero di telefono del cellulare che si usa normalmente e il cellulare stesso, un documento di identità valido (uno tra carta di identità, passaporto, patente) e la tessera sanitaria con il codice fiscale.
 
Per maggiori informazioni su PagoPa visita il sito www.pagopa.gov.it 
 
La piattaforma PagoPA è prevista all’articolo 5 del CAD di cui al D. Lgs 82/2005 e sono tenute per legge ad aderire al sistema di pagamento PagoPA (ai sensi del combinato disposto dell’art. 2, comma 2 del CAD e dell’art. 15, comma 5bis, del D.L. 179/2012) tutte le Pubbliche Amministrazioni (cfr. FAQ su ambito soggettivo) che devono utilizzarlo in via esclusiva, dismettendo altri sistemi di pagamento in incasso. 
 
Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
25 marzo 2022 , 12:43

Potrebbero interessarti

stemma   Città di Sorso

   Provincia di Sassari

 

Recapiti

Pagamenti