Data:
3 novembre 2021

Visualizzazioni:
84

Sorso conferisce la cittadinanza onoraria al Milite Ignoto

In occasione delle celebrazioni della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate del 4 novembre, il Comune di Sorso celebrerà il centenario della deposizione del Milite Ignoto all’ Altare della Patria di Roma (1921-2021), con un Consiglio comunale appositamente convocato in questa data per conferire la cittadinanza onoraria all’ignoto soldato che rappresenta simbolicamente tutti gli italiani caduti in guerra.

Oltre al Consiglio comunale per il conferimento della cittadinanza onoraria, domani alle ore 10:00, si svolgerà la cerimonia di deposizione della corona d’alloro ai piedi del Monumento ai caduti, in piazza Marginesu e in piazza Garibaldi, in memoria e onore di tutti i caduti della Comunità sorsense nel corso della Prima e della Seconda guerra mondiale.

“Il 4 novembre celebriamo la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate – afferma il presidente del Consiglio Andrea Mangatia: una giornata dedicata a tutte quelle donne e quegli uomini che quotidianamente si occupano della nostra sicurezza e un’occasione per ricordare tutti coloro che hanno dato la vita per proteggere il Paese. Quest’anno ricorre il centenario della tumulazione della salma dell’ignoto soldato e Il Comune di Sorso ha accolto la proposta del Gruppo delle Medaglie D’Oro al Valor Militare d’ Italia e di Anci Nazionale conferendo la cittadinanza onoraria al Milite ignoto, affinché così come, cento anni fa, la Commissione appositamente costituita per la individuazione dei resti mortali di quello che sarebbe diventato il 'Milite Ignoto', compì ogni possibile sforzo perché non fosse possibile individuare la provenienza “territoriale” del Caduto prescelto, oggi quel Soldato, definito come 'di nessuno', possa essere riconosciuto come cittadino di tutti i Comuni d’Italia”.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
5 novembre 2021 , 11:14

Potrebbero interessarti