Al lavoro per la riqualificazione del campo della Piramide

Nell’ultima seduta della Giunta è stato approvato il progetto esecutivo e la partecipazione al Bando Sport e Periferie 2020

Data:
4 novembre 2020

Visualizzazioni:
917

Nell’ultima seduta della Giunta è stato approvato il progetto esecutivo e la partecipazione al Bando Sport e Periferie 2020

 

La Piramide si appresta a rifarsi il look. L’Amministrazione comunale ha infatti in programma un importante progetto di riqualificazione e adeguamento dell’impianto di via Puggioni. Un’area di grande valore per la comunità, che include al suo interno un campo di calcio a 11, una pista di atletica a 8 corsie e un campo di calcio a 7, oltre a tutte le altre strutture funzionali. Per rendere maggiormente fruibile e sicura la struttura, l’Amministrazione comunale ha approvato durante l’ultima seduta della Giunta il progetto esecutivo dell’opera nonché la partecipazione al Bando Sport e Periferie 2020 pubblicato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
L’intervento prevede il rifacimento ex novo del campo di calcio a 11 che sarà realizzato in erba artificiale di ultima generazione, con la realizzazione del nuovo sistema di drenaggio e sottofondo, la realizzazione dell’impianto di irrigazione e il completamento delle aree comprese tra il campo da gioco e la pista di atletica.
L’attuale fondo in erba naturale non permetteva una fruibilità in sicurezza e adeguata alle esigenze delle società sportive anche per i continui e ingenti costi di manutenzione dovuti alla costante necessità di risemina e concimazione, con risultati peraltro non soddisfacenti sotto il profilo funzionale e della sicurezza stessa.
“Per questi motivi abbiamo pensato di convertire l’attuale terreno di gioco in erba naturale in uno in erba artificiale di ultima generazione - spiega il sindaco Fabrizio Demelas, che è anche titolare della delega ai Lavori pubblici - con caratteristiche di omologabilità e di agibilità rispondenti anche alle norme di sicurezza imposte per lo svolgimento delle attività ufficiali.
Si tratta di un progetto a cui teniamo in maniera particolare - aggiunge - specie in questo momento complesso in cui ogni spazio fruibile all’aperto è prezioso per la comunità e per le sue attività. L’opera è inserita nel Documento Unico di Programmazione 2021/2023, approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale del 30 settembre 2020 ed è inclusa nell’elenco relativo all’anno 2021 del Programma triennale delle Opere Pubbliche adottato di recente. Siamo pronti e puntiamo ad avviare e completare i lavori nell’arco del 2021. I quali saranno precursori di ulteriori interventi già finanziati in seno alla Rete Metropolitana e che comprenderanno tra gli altri la realizzazione della nuova pista di atletica”

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
4 novembre 2020 , 08:37

Potrebbero interessarti