Disposizioni a sostegno delle cerimonie derivanti dalla celebrazione di matrimoni e unioni civili - Art. 17, della legge regionale 23 luglio 2020 n. 22

Data:
19 ottobre 2020

Visualizzazioni:
729

 

La Regione ha approvato il programma di sostegno alle coppie sarde che si uniscono in matrimonio e in unioni civili celebrati nel territorio della Sardegna, di cui all’art. 17 della legge regionale n. 22/2020, affidandone l’attuazione agli Enti Gestori degli Ambiti Plus corrispondenti ai Comuni capoluoghi delle ex otto province.

Finalità e oggetto dell’Avviso

L'avviso si inquadra nell'ambito delle "azioni di sostegno al sistema economico della Sardegna e a salvaguardia del lavoro a seguito dell'emergenza epidemiologica da Covid-19" ed è finalizzato ad incentivare i matrimoni e le unioni civili celebrati nel territorio della Regione, tramite un contributo erogato fino alla concorrenza di euro 4.000 per cerimonia.

Soggetti beneficiari del contributo 

Possono presentare domanda le coppie di futuri coniugi con i seguenti requisiti:
• residenza in Sardegna alla data di approvazione della legge regionale 23 luglio 2020, n. 22 (la residenza deve essere posseduta da almeno uno dei futuri coniugi);
• data di celebrazione del matrimonio o dell’unione civile compresa tra il 23 luglio 2020 (data di entrata in vigore della legge n. 22/2020) e il 31 dicembre 2020;
• celebrazione del rito nel territorio della Regione.

Criterio di assegnazione dei fondi e contributo spettante 

Le coppie accedono al contributo, fino a concorrenza dei fondi, sulla base delle seguenti priorità, in ordine di presentazione della domanda:
a) ISEE tra € 0 e 30.000,00;
b) ISEE tra € 30.000,01 e 40.000,00;
c) ISEE maggiori di € 40.000,00.
L'ISEE dichiarato deve essere quello dato dalla somma dell'ISEE dei futuri coniugi.
Pertanto saranno soddisfatte, in ordine di presentazione e fino a capienza dei fondi, prima tutte le domande di cui al punto a), in subordine le domande di cui al punto b) e infine le domande di cui al punto c).
A seguito di pubblicazione della graduatoria saranno erogati, dall'Ente gestore dell'Ambito PLUS su cui insiste il Comune in cui avrà luogo il matrimonio, i contributi agli aventi diritto tramite accredito obbligatorio su un Iban indicato nel modulo di domanda, previa presentazione da parte dei beneficiari delle pezze giustificative delle spese sostenute e fino a concorrenza delle stesse per l'importo massimo di 4.000,00 euro per cerimonia.
Le pezze giustificative dovranno essere presentate esclusivamente a seguito della pubblicazione della graduatoria degli ammessi al beneficio secondo le modalità di presentazione che saranno rese note sul sito istituzionale del Comune di Sassari.

Spese ammissibili 

Sono finanziabili i seguenti servizi, resi da operatori aventi sede nel territorio regionale:
- catering/ristorante;
- acquisto fiori;
- acquisto abbigliamento;
- wedding planner;
- affitto sala;
- diritti di agenzia di viaggi;
- affitto vettura per il giorno delle nozze;
- servizio fotografico;
- servizio di animazione ed intrattenimento anche musicale;
- servizi di parrucchiera ed estetista.

Modalità, termini di presentazione delle domande 

La domanda di contributo, corredata dal documento di identità del richiedente (Mod. 1), deve essere presentata solo ed esclusivamente da uno dei due futuri coniugi esclusivamente tramite il portale on line del Comune di Sassari all’indirizzo http://www.comune.sassari.it. entro le ore 23.59 del giorno 15 novembre 2020 e deve contenere ai fini della sua validità:
- Nome, cognome e residenza di entrambi i coniugi;
- Autocertificazione della data di matrimonio;
- Ammontare del finanziamento richiesto;
- ISEE ordinario e in corso di validità (somma degli ISEE dei due coniugi);
- IBAN su cui accreditare le somme con chiara indicazione degli/dell’intestatari/o.
A pena di inammissibilità, la domanda deve essere presentata al Comune di Sassari in qualità di Ente Capo fila dell'Ambito Plus su cui insiste il Comune in cui avrà luogo il matrimonio.
Non saranno prese in considerazione le domande pervenute prima della pubblicazione del presente avviso e le domande presentate con una modalità di invio diversa da quella stabilità con il presente avviso.
Qualora venissero presentate da parte dello stesso beneficiario più domande verrà presa in considerazione, ai fini della graduatoria, la domanda posizionata per ultima in ordine temporale di arrivo.

Pubblicità e informazioni 

Per eventuali ulteriori informazioni e chiarimenti non presenti nel presente avviso è possibile rivolgersi al seguente indirizzo mail: marco.sias@comune.sassari.it.

Responsabile del procedimento 

Il Responsabile del procedimento è il Dirigente del Settore Politiche, Servizi e Coesione Sociale del Comune di Sassari.

Documenti allegati

pdf Domanda per concessione contributo mod. 1 (136 KB)

pdf Avviso pubblico art. 17 L.R. 23.07.2020 n. 22 (120 KB)

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
19 ottobre 2020 , 09:47

Potrebbero interessarti