Data:
2 giugno 2021

Visualizzazioni:
92

Il 2 giugno 1946 segnò un punto di svolta, perché l'Italia si metteva alle spalle anni di conflitto, scegliendo attraverso un referendum istituzionale la Repubblica quale forma di stato per poter ricominciare.
Oggi come allora si avverte la necessità comune di ripartire e lasciarsi alle spalle questi mesi di sofferenza e di lotta contro il covid-19.
Sicuramente un conflitto diverso da quello che hanno dovuto affrontare i nostri predecessori, ma comunque un percorso contraddistinto da un obiettivo comune, e che ci unisce come allora intorno a quel tricolore che oggi festeggiamo.
Buona festa della Repubblica.

Il presidente del consiglio comunale
Dott. Andrea Mangatia

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
2 giugno 2021 , 08:28

Potrebbero interessarti