Data:
15 dicembre 2020

Visualizzazioni:
396

La città si prepara a celebrare il “Natale sotto la Zimbonia 2020: le luci, le note e la generosità per un Natale di speranza”. Un Natale illuminato già da qualche settimana dalle luminarie accese in tutta la città e la realizzazione dell’albero addobbato in Piazza della Stazione, l’8 dicembre a cura della Bench Press. Simboli di speranza e vicinanza in un momento tutt’altro che facile, in cui tutta la comunità è chiamata all’unità e all’attenzione verso gli altri. E per queste festività l’invito dell’amministrazione comunale è all’iniziativa di solidarietà “Miracolo di Natale”, organizzata in collaborazione con il gruppo Agesci-Sorso 1, che dà appuntamento per la sua seconda edizione al Convento della Madonna d’Itria, sabato 19 dicembre dalle 9.30 alle 19.30, per la raccolta di generi alimentari da donare ai bisognosi.
Insieme con la solidarietà, nel programma realizzato dall’assessorato alla Cultura, c’è spazio per la musica con Voci d’Europa, l’evento organizzato dal Coro Polifonico Turritano, che sarà registrato il 20 dicembre nelle suggestive atmosfere del Palazzo Baronale, per essere trasmessa successivamente su Videolina.
Nel pomeriggio della vigilia, giovedì 24 dicembre, saranno gli “Zampognari di Sardegna e Launeddas”, ad animare le vie del centro con le note suggestive che tradizionalmente accompagnano il Natale.
“Questo è un Natale di raccoglimento, nel quale siamo chiamati a rispettare le norme che salvaguardino la nostra salute - afferma l’assessore alla Cultura Marcella Spanu - ma non possiamo esimerci dal coltivare la speranza e dal manifestare la generosità verso chi vive in condizioni di difficoltà. Quest'anno, lo spirito del Natale deve guidare a pieno titolo i nostri gesti e i nostri pensieri. Le luci delle luminarie, che illuminano il centro; gli addobbi curati dagli esercenti, che simboleggiano la volontà di promuovere e valorizzare il nostro territorio; l'albero addobbato dalle associazioni culturali; il richiamo alla generosità del " Miracolo di Natale" sono piccoli gesti che devono riempirci di fiducia e speranza. Anche quest'anno abbiamo voluto realizzare il Natale sotto la Zimbonia, per ritrovarci uniti come Comunità. L'augurio è di un Natale di serenità per tutti".

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
15 dicembre 2020 , 12:58

Potrebbero interessarti