DIFFERIMENTO DEL TERMINE PER IL VERSAMENTO DELLA RATA IN ACCONTO IMU AL 31 OTTOBRE 2020

iconainfoSi informano tutti i contribuenti proprietari di immobili a valere sui quali è dovuta l'imposta municipale propria (IMU) che la Giunta Comunale, con propria Deliberazione n. 105 del 12.06.2020, per sostenere famiglie e attività produttive, limitatamente ai soggetti che hanno registrato difficoltà economiche derivanti dalla pandemia in corso (da attestarsi a pena di decadenza dal beneficio entro il 31 ottobre 2020 con apposito modello predisposto dal Comune) ha disposto il differimento del termine per il versamento dell’acconto IMU dal 16 giugno al 31 ottobre 2020.
Si precisa che il versamento della rata in acconto IMU relativa agli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D, deve essere comunque effettuato entro il 16 giugno 2020 (senza possibilità di differimento), così come disposto dalla risoluzione del Ministero dell'Economia e delle Finanze (risoluzione n. 5/DF - prot n. 14159 - 8/06/2020).
Si ricorda inoltra che l'acconto da versare deve essere pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU più TASI per l'anno 2019, come previsto dal comma 762 della Legge 160/2019. Il pagamento del saldo dell'imposta dovuta per l'anno 2020 dovrà essere effettuato a conguaglio il 16 dicembre 2020, sulla base delle aliquote che verranno deliberate dal Consiglio Comunale entro il 31 luglio 2020.

Data:
15 giugno 2020

Visualizzazioni:
289

iconainfoSi informano tutti i contribuenti proprietari di immobili a valere sui quali è dovuta l'imposta municipale propria (IMU) che la Giunta Comunale, con propria Deliberazione n. 105 del 12.06.2020, per sostenere famiglie e attività produttive, limitatamente ai soggetti che hanno registrato difficoltà economiche derivanti dalla pandemia in corso (da attestarsi a pena di decadenza dal beneficio entro il 31 ottobre 2020 con apposito modello predisposto dal Comune) ha disposto il differimento del termine per il versamento dell’acconto IMU dal 16 giugno al 31 ottobre 2020.
Si precisa che il versamento della rata in acconto IMU relativa agli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D, deve essere comunque effettuato entro il 16 giugno 2020 (senza possibilità di differimento), così come disposto dalla risoluzione del Ministero dell'Economia e delle Finanze (risoluzione n. 5/DF - prot n. 14159 - 8/06/2020).
Si ricorda inoltra che l'acconto da versare deve essere pari alla metà di quanto versato a titolo di IMU più TASI per l'anno 2019, come previsto dal comma 762 della Legge 160/2019. Il pagamento del saldo dell'imposta dovuta per l'anno 2020 dovrà essere effettuato a conguaglio il 16 dicembre 2020, sulla base delle aliquote che verranno deliberate dal Consiglio Comunale entro il 31 luglio 2020.

Ulteriori informazioni

Ultimo aggiornamento:
15 giugno 2020 , 08:16

Potrebbero interessarti