COMMISSIONE PARI OPPORTUNITA'

COMPOSIZIONE

COMPETENZE

ATTIVITA' 2014

ATTIVITA' 2013

ATTIVITA' 2012

ATTIVITA' 2011

ATTIVITA' 2010

ATTIVITA' 2009

pdf REGOLAMENTO 

folder DOCUMENTI

 

COMUNICATI

PUBBLICATO L'ORARIO PER LA CONSULENZA GRATUITA DEGLI ESPERTI DELLO SPORTELLO PARI OPPORTUNITA' - ORARIO Da Gennaio 2014

 


 

Per contattare la Commissione:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Presidente

Maria Silvana Spanu

Vice presidente

Maria Alessandra Posadinu

Composizione della Commissione

La nuova Commissione Pari Opportunità del Comune si è insediata il giorno 7 dicembre 2012.

  • Maria Silvana Spanu
  • Maria Alessandra Posadinu
  • Raffaela Barsi
  • Maria Ivana Franca
  • Maria Caterina Fiori
  • Maria Eloisa Murineddu
  • Luana Piccinnu
  • Giovanna Maria Pulino
  • Maria Antonietta Foddai

*Vedi Verbale della Commissione Pari Opportunità del 07.12.2012

* Vedi Decreto Sindacale n.10/2012

Competenze e funzioni

  1. La Commissione esercita la sua attività ed il suo ruolo in piena autonomia funzionale, opera in stretto rapporto con le istituzioni dello Stato, Regione, Provincia e Comuni e con altri Enti Pubblici e del Privato Sociale.
  2. Assume iniziative formula proposte e progetti in ordine alle finalità contenute nell'art. 1
  3. In particolare intende:
  • - Promuovere, curare e sollecitare la realizzazione di iniziative volte a favorire la partecipazione attiva delle donne alla vita politica, sociale ed economica.
  • - Favorire una adeguata presenza femminile negli organismi istituzionali di competenza comunale.
  • - Operare per la rimozione di ogni forma di discriminazione diretta o indiretta
  • - Svolgere indagini e ricerche sulla condizione femminile in ambito comunale, in merito a tutti i settori della vita sociale, economica e politica per determinare una maggiore rappresentatività delle donne nei luoghi decisionali.
  • - Proporre al Consiglio Comunale alla Giunta iniziative ed attività che favoriscano la promozione di pari opportunità.
  • - Essere ascoltata su propria richiesta dalle Commissioni consiliari su questioni e problematiche che riguardano la condizione femminile.
  • - Favorire l'accesso delle donne al mercato del lavoro e per incrementare le opportunità di formazione e di progressione professionale delle donne stesse, in ottemperanza alle normative nazionali e comunitarie.