Avviso pubblico mensa e trasporto scolastico

iconanewsAvviso pubblico per la raccolta delle domande per i servizi di ristorazione scolastica e trasporto a mezzo scuolabus, anno scolastico 2020-2021 - SCADENZA: 31.08.2020 - folder Scarica i documenti

ESTATE 2020 SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

IconaInfoBandiAVVISO PUBBLICO PER L'ASSEGNAZIONE DI UN CONTRIBUTO DA UTILIZZARE PER LA COPERTURA DEL COSTO DI FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI PER BAMBINI E RAGAZZI DA 0 A 14 ANNI - SCADENZA AVVISO ORE 12.00 DEL 31 LUGLIO 2020 - folder Scarica la documentazione

Casa della salute: Attività vaccinale

iconainfoL'Amministrazione Comunale informa che a seguito delle interlocuzioni intervenute con l'Ats Sardegna, quest'ultima ha riattivato a partire da lunedì 29 giugno 2020, presso il Poliambulatorio - Casa della Salute ubicato in via Dessì, il servizio dedicato alle vaccinazioni. Al momento esso sarà operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 08:30 alle ore 12:30. Sarà possibile fissare gli appuntamenti nelle stesse giornate dalle ore 12:00 alle ore 13:00. Rimangono invariati gli altri servizi, dei quali si allega lo specchietto recante giorni e orari dei servizi operativi

PROGETTI DI GESTIONE DI CENTRI ESTIVI 2020

Info BandiAVVISO PUBBLICO PER L’APPROVAZIONE DI PROGETTI DI GESTIONE DI CENTRI ESTIVI 2020 ED ATTIVITA’ LUDICO-RICREATIVE ED EDUCATIVE PER BAMBINI/E ED ADOLESCENTI DELL’ETÀ COMPRESA TRA 3 E 17 ANNI (DPCM 17/05/2020 - ALLEGATO N. 8: LINEE GUIDA PER LA GESTIONE IN SICUREZZA DI OPPORTUNITA’ DI SOCIALITÀ E GIOCO PER BAMBINI ED ADOLESCENTI NELLA FASE 2 DELL’EMERGENZA COVID-19 ED ORDINANZA N.23 DEL 17 MAGGIO 2020 DELLA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA E LA RIPARTIZIONE DEL FONDO DI CUI ALL’ART. 112 DEL “DECRETO RILANCIO” .  folder Scarica i documenti

 

Comuncazione di servizio

Iformazioni tributarieSi informa l'utenza che per qualsiasi chiarimento in merito ai tributi locali, è possibile contattare il numero 366 934 26 95, nei seguenti giorni e orari: LUNEDI - MARTEDI - MERCOLEDI ORE 9,00-12,00 GIOVEDI'ORE 15,00-17,00

 
 

salvamento icoÈ nuovamente attivo da mercoledì 8 luglio il servizio di salvamento a mare per la stagione balneare 2020. L’Amministrazione Comunale di Sorso, dopo l’apprezzatissima esperienza dello scorso anno, ha deciso di allestire anche quest’anno ben 4 postazioni dedicate, presso le discese a mare numero 4, 5, 6 “Marina di Sorso” e 8 “Foce del Silis”.

Le torrette di avvistamento saranno operative tutti i giorni, compresi quelli festivi, al mattino dalle ore 09:00 alle ore 13:00, e il pomeriggio dalle 15:00 alle 19:00, ad eccezione di quella presso la discesa al mare numero 8 “Foce del Silis” dove il servizio di sorveglianza, presidio, controllo, assistenza ai bagnanti e salvamento a mare sarà disponibile in modo continuativo dalle ore 09:00 alle ore 16:00.

I bagnini, tutti rigorosamente muniti di brevetto di salvataggio, si occuperanno anche di agevolare l’accesso alla balneazione delle persone con disabilità o difficoltà motorie e delle persone anziane attraverso un apposito servizio di accoglienza e accompagnamento in spiaggia. Verificheranno inoltre il corretto comportamento dei bagnanti e svolgeranno una generale attività di informazione ed educazione sui comportamenti da tenere in spiaggia.

consigliocomunalePer opportuna informazione e per il doveroso seguito di competenza si comunica che il Consiglio Comunale è convocato, in sessione ordinaria ed in seduta pubblica di prima convocazione, per il giorno Lunedì 20 Luglio 2020, alle ore 09.00, in prima convocazione, e per il giorno 21/07/2020, alle ore 09.30, in seconda convocazione, per la trattazione dei seguenti argomenti all’Ordine del Giorno:

  • Lettura ed approvazione dei verbali della seduta precedente;
  • Gestione associata del servizio del nucleo di valutazione approvazione schema di convenzione.
  • Rendiconto di gestione relativo all’esercizio finanziario 2019. Approvazione.
  • Ratifica delibera di giunta comunale n.114 del 26.06.2020 avente ad oggetto variazione d’urgenza al bilancio di previsione finanziario 2020/2022 di cui all'art. 175, comma 4, del d.lgs. n. 267/2000
  • Ratifica delibera di giunta comunale n.117 del 03.07.2020 avente ad oggetto variazione d’urgenza al bilancio di previsione finanziario 2020/2022 di cui all'art. 175, comma 4, del d.lgs. n. 267/2000.

Il presente avviso di convocazione è diramato ai Sigg. Consiglieri Comunali con le modalità di cui all’art.34 del vigente Regolamento degli Organi della Città di Sorso.

scarica il VERBALE CONFERENZA CAPIGRUPPO 09.07.2020.pdf

banda luttoIl Sindaco Fabrizio Demelas, gli Assessori, il Presidente del Consiglio, i Consiglieri Comunali, i dipendenti del Comune di Sorso tutti partecipano con profonda commozione al lutto dei familiari, per la scomparsa dell’amato

Italo Santoni

Sindaco del Comune di Sorso dal 1965 al 1970.

Sorso, 08 Giugno 2020

Mascherine icoCOME UTILIZZARE AL MEGLIO LE MASCHERINE

VISTA LA DIFFICOLTA A REPERIRLE, CONSIGLIAMO DI UTILIZZARLE E SCEGLIERLE SECONDO QUESTE PRIORITÀ:

  • FFP3 (con valvola di esalazione) OSPEDALI Reparti Terapia Intensiva, (perché gli operatori sono a contatto con pazienti certamente contagiati);
  • FFP2 (con valvola di esalazione) SOCCORRITORI (perché sono a contatto con persone e/o pazienti potenzialmente contagiati);
  • FFP2 (SENZA valvola) FORZE DELL’ORDINE solo in caso di emergenza ed ausilio a Soccorritori (perché devono essere protetti ma non rischiare di contagiarsi tra di loro); MEDICI di famiglia e GUARDIE MEDICHE.

In alternativa CON valvola (ma ricordiamo che la valvola è di aiuto a chi è costretto ad utilizzarla a LUNGO TEMPO in presenza di PAZIENTE POTENZIALMENTE MALATO); i medici potranno abbinare la mascherina chirurgica sopra alla MASCHERINA FFP2 con valvola per limitare la diffusione della loro esalazione dalla valvola;

L’Amministrazione Comunale informa che, come previsto dall’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 658 del 29 marzo 2020, recante ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza sanitaria scaturita dalla diffusione del virus Covid-19, i Comuni possono destinare alle misure urgenti di solidarietà alimentare proventi derivanti da eventuali donazioni. 

A tal fine si comunica che per tutti coloro che volessero dare il proprio contributo il Comune di Sorso mette a disposizione per dette donazioni da ripartire ai nuclei familiari in difficoltà economica il seguente conto corrente bancario presso il proprio tesoriere:

Iban: IT50P0101585070000070188726 - Causale del versamento: EMERGENZA COVID-19

Si evidenzia che alle donazioni in parola si applicano le detrazioni dall’imposta lorda ai fini dell’imposta sul reddito di cui all’art. 66 del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18.

iconanews

La necessità di contenimento del contagio da coronavirus ha indotto il Governo ad adottare misure restrittive della libertà personale, consistenti nell’obbligo di permanere nel proprio domicilio, mettendo così a dura prova quelle situazioni familiari già fragili per l’esistenza di conflitti pregressi. Si registrano infatti negli ultimi giorni esplosioni di violenza dentro le mura domestiche a causa della forzata convivenza sotto lo stesso tetto 24 ore su 24, sette giorni su 7.

  • SE TU O I TUOI FIGLI STATE SUBENDO FORME DI VIOLENZA IN CASA
  • SE SEI A CONOSCENZA DI PERSONE CHE IN QUESTO MOMENTO STANNO SUBENDO VIOLENZA IN CASA
  • SE DA CASA TUA SENTI URLA CHE POSSONO INDURTI A RITENERE CHE NELLA CASA DEI TUOI VICINI SI STANNO VERIFICANDO EPISODI DI VIOLENZA

COSA PUOI FARE?

PUOI SEGNALARE, ANCHE MANTENEDO L’ANONIMATO, NEI SEGUENTI MODI:

  • Via cellulare: ai numeri 3925608214 – 3337722757
  • Via web: attraverso la compilazione del modulo anonimo accedendo al link https://forms.gle/cEhS9rG8eog492M26
  • Via app: andando sull’app store del vostro telefono (Google Play o Ios) e digitando il numero 1522 (Antiviolenza e Stalking) si può scaricare gratuitamente l’app di segnalazione dedicata

VERRANNO IMMEDIATAMENTE ATTIVATI ADEGUATI INTERVENTI DI TUTELA DELLE PERSONE VITTIME DI VIOLENZA

Non chiudere le finestre per non sentire, ascolta e intervieni segnalando, la vita di quella donna, di quei bambini dipende da te.

Con riferimento ai connazionali che si trovano all’estero e che cercano le condizioni per un rientro sicuro e agevole, al fine di affrontare l’attuale fase pandemica e l’emergenza dichiarata a livello nazionale, si forniscono di seguito, come da nota ANCI pervenuta in data odierna, alcune informazioni nell’ambito degli strumenti che il sistema di risposta all’emergenza nazionale si è dato.

Innanzitutto è necessario seguire le informazioni pubblicate periodicamente dall’Unità di crisi sempre attiva presso la Farnesina www.viaggiaresicuri.it e contattare il numero di emergenza +39 0636225 oltre che seguire attentamente tutte le indicazioni che vengono fornite dalle sedi diplomatiche presenti in ciascun Paese terzo.

Firmata ieri l’ordinanza n.11 del Presidente della Regione Autonoma della Sardegna Christian Solinas recante ulteriori misure straordinarie volte in particolare a limitare al minimo gli spostamenti e a contrastare qualunque forma di assembramento di persone.

Tra le altre misure a tutela della salute pubblica che vanno a sommarsi e ad integrare quelle già previste nei DPCM e nelle precedenti ordinanze, si evidenziano le seguenti:

  • Parchi, giardini pubblici o aperti al pubblico, o analoghi ambiti che si prestino all’intrattenimento di persone per attività motoria di qualsiasi natura, siti nel territorio regionale, sono chiusi e interdetti all’accesso di persone al fine di evitare assembramenti idonei a determinare la diffusione del contagio epidemiologico da CoViD-19;
  • È vietata l’apertura nella giornata di domenica di ciascuna settimana di vigenza della presente ordinanza degli esercizi commerciali di qualsiasi dimensione per la vendita di generi alimentari esentate dalla sospensione disposta con l’art. 1 del DPCM 11.3.2020, compresi gli esercizi minori interni ai centri commerciali,
  • È consentito ad un solo componente di ciascun nucleo familiare uscire, una sola volta al giorno, dalla propria abitazione per provvedere all’acquisto di beni necessari ed essenziali. La limitazione sul numero delle uscite non si applica all’acquisto di farmaci. Per l’espletamento delle esigenze fisiologiche degli animali d’affezione sono consentiti gli spostamenti strettamente necessari ed esclusivamente entro i 200 metri dalla propria abitazione principale. È consentita, altresì, limitatamente ad una sola volta al giorno e ad un solo componente del nucleo familiare, l’uscita per la conduzione hobbistica di poderi, orti, vigneti ed ortofrutticole in genere, finalizzati al sostentamento familiare;
  • Negli esercizi commerciali, inclusi i tabacchini, che ai sensi delle norme nazionali e regionali possano restare legittimamente aperti al pubblico è vietato l’uso di apparecchi da intrattenimento e per il gioco;
  • È inoltre fatto divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso rispetto a quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute.