Avvio dei lavori di bitumatura nel centro urbano 

Si comunica che dal giorno 22 gennaio c.a., avranno inizio i lavori di fresatura e bitumatura nella seguente via:

  • Via Sardegna; 

Il programma operativo dei lavori prevede di seguito: 

  • Via S. D’Acquisto;
  • Viale Porto Torres (tratto da Via Cottoni a Via Magellano); 
  • Via Colombo (tratto da Via Gramsci a Via Roma);
  • Via Tuveri;
  • Via P.A. Manca ;
  • Via Noli Me Tollere (tratto da Via Castelsardo a Via Gallura).

Prima dell’avvio dei lavori in ogni via, verranno apposti i necessari cartelli di avvertimento, che faranno riferimento all’Ordinanza del Comando Vigili Urbani n. 5 del 18/01/2018, la quale prevede:

  • Divieto di circolazione durante l’orario di svolgimento dei lavori (07,30-17,30);
  • Divieto di sosta durante l’orario di svolgimento dei lavori (07,30-17,30).

Ufficio Referente:

Servizio Lavori Pubblici Via Sennori 9/B Geom. Gabriele Falchi, tel. 0793392353 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Si è tenuto in data 15 dicembre alle ore 17:00 presso il palazzo Baronale il seminario sull’importanza della “certificazione blsd e presentazione del corso abilitante all’uso del defibrillatore”. Il seminario oltre che essere finalizzato alla presentazione del progetto promosso dall’assessore allo Sport Fabio Idini e accolto con grande entusiasmo non solo dall’amministrazione ma dall’intera cittadinanza, ha come scopo principale quello di sensibilizzare soprattutto i giovani sull’importanza di una maggiore conoscenza del primo intervento a seguito di un arresto cardiaco che, se tempestivo, può aumentare la possibilità di sopravvivenza del 50%. 

Presenti al tavolo dei relatori, il Sindaco Dott. Giuseppe Morghen, l’assessore allo Sport nonché promotore del progetto l’Assessore Fabio Idini, l’onorevole Dott. Antonello Peru Vice – Presidente del  Consiglio Regionale, il Segretario Generale e Dirigente I° e III° Settore del Comune di Sorso e dei Servizi alla persona, Dott. Giancarlo Carta, la sig.ra Lidia Russu Responsabile della formazione MSP Italia, Comitato Provincia di Sassari/Olbia e la  Dott.ssa Anna Maria Angheleddu Responsabile del centro IRC  “Viva la vita”. 
Il Sindaco Dott. Giuseppe Morghen dopo aver salutato tutti i presenti ha sottolineato l’importanza di tale iniziativa, ringraziando l’assessore Fabio Idini, e l’ufficio Sport nelle persone del Responsabile Dott. Paolo Cannillo e della Dott.ssa Antonella Pizzuto, che con grande entusiasmo hanno collaborato per la buona riuscita dell’evento.  L’assessore Fabio Idini con grande commozione ha presentato il progetto e ha mostrato i defibrillatori acquistati, due dei quali verranno posizionati all’interno delle strutture sportive,  palestra comunale di Santa Maria e palestra comunale di Sant’Anna, altri due defibrillatori verranno posizionati nella piazza San Pantaleo e in Via Cottoni.  L’assessore, promotore del progetto, ha inoltre sottolineato che entro la stagione estiva verrà collocato un defibrillatore nei pressi dell’arenile della marina di Sorso. 

Durante la seduta antimeridiana di ieri 27 giugno, il Consiglio Regionale ha finalmente approvato l'emendamento 304 con il quale il consigliere Antonello Peru chiedeva la modifica dell'articolo 13 del disegno di legge 408 avente ad oggetto "Disposizioni urgenti in materia urbanistica ed edilizia".
Una proposta di modifica la cui approvazione attribuisce a Platamona le caratteristiche di "litorale metropolitano" evitando così che le attività turistiche che operano sul litorale, siano costrette ogni anno, entro il 31 ottobre, a cessare tutti i servizi alla balneazione e smontare le relative strutture.
Una attività che, come aveva recentemente sostenuto Peru, oltre a determinare dei seri disservizi per il territorio avrebbe comportato importanti danni economici per gli imprenditori, che oltre ad interrompere l’attività avrebbero dovuto smantellare e rimontare le strutture ogni anno finendo così per distruggerle anziché salvaguardarle.
Grazie all'approvazione dell'emendamento e del rinnovato articolo 13 i chioschi non dovranno più essere smontati e le amministrazioni facenti capo alla rete metropolitana potranno impegnarsi, pensare e lavorare per attrarre risorse economiche finalizzate al rilancio e allo sviluppo in chiave turistica e ricettiva di tutto il territorio del nord ovest della Sardegna.

Sorso, 12 aprile 2017. Oltre trecento bambini delle scuole dell’infanzia di Sorso hanno preso parte al ciclo di lezioni organizzato dalla Coldiretti Sassari sull’educazione alimentare. Il corso, rivolto agli alunni dei plessi di Largo Cappuccini, Marogna e Largo Sant’Anna, si è avvalso della partecipazione dei produttori del mercato Campagna Amica di Sassari ed è nato in collaborazione con il Comune di Sorso e con l’assessorato alla Pubblica Istruzione.

«L’esito dell’iniziativa “Coldiretti arriva nelle scuole” è andato oltre ogni aspettativa – afferma il sindaco di Sorso, Giuseppe Morghen. Durante i nove appuntamenti che si sono susseguiti in questi mesi, i bambini hanno avuto la possibilità di entrare in contatto con i prodotti del nostro territorio e di imparare l’importanza dell’educazione alimentare. Grazie all’entusiasmo di tutte le maestre delle scuole coinvolte e al sostegno dell’Amministrazione Comunale, siamo certi di aver offerto un servizio importante per la crescita dei nostri alunni».

Per festeggiare la chiusura del corso insieme ai produttori della Coldiretti, che in queste settimane hanno vestito i panni dei tutor, e ai bambini delle scuole dell’infanzia, l’Amministrazione Comunale organizzerà un ultimo incontro nel Palazzo Baronale.

Mercoledì 15 Marzo nel mercato "Campagna Amica" in piazza Garibaldi, tutti i bambini e le maestre della scuola dell'infanzia del Plesso di Cappuccini  che hanno partecipato al ciclo di incontri "Coldiretti arriva nelle scuole ", sono stati premiati dalla Coldiretti con un attestato di partecipazione al progetto e con delle splendide piante .
Il prossimo appuntamento con la Coldiretti e i bambini della scuola dell'infanzia del plesso di Cappuccini  sarà  il 21 Marzo per la festa dell'albero.

La Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato della Difesa dell’ambiente, ha pubblicato la Determinazione N. 1557 REP. N. 12 DEL 26/01/2017, al cui oggetto Progetto SIQUAS (Sistema di Indicatori di Qualità Sardegna) per l’accreditamento e la certificazione dei Centri di Educazione all’Ambientale e alla Sostenibilità (CEAS). Approvazione verbali e chiarimenti art. 5 della “Procedura di accreditamento e certificazione di eccellenza dei Centri di Educazione Ambientale e alla Sostenibilità”, con la quale si approva l’elenco dei CEAS che hanno ottenuto l’accreditamento dalla RAS.

Il CEAS “Stagno e Ginepreto di Platamona”, di proprietà del Comune di Sorso e affidato alla Società Cooperativa Sociale e Consortile Andalas de Amistade, rientra fra i CEAS che nella primavera del 2015 hanno presentato richiesta di accreditamento e per i quali la procedura è andata a buon fine.