MODALITÀ DI EROGAZIONE

Gratuità/Tariffazione

Secondo la legge L.R. 14/2006, art. 15, comma 6), i servizi dei Centri CAPSDA presenti nelle biblioteche sarde devono essere gratuiti e pertanto sono esenti da tariffe il collegamento a Internet o l'utilizzo delle postazioni PC presenti in biblioteca.

In applicazione del regolamento e della carta dei servizi della biblioteca sono a carico degli utenti le spese sostenute per l’erogazione di servizi aggiuntivi a quelli di base che per loro natura, funzionamento o tipo di fornitura, comportino costi supplementari anche connessi all’utilizzazione di tecnologie: 

  • - le stampe da file o da siti Internet
    - la fornitura di CD-Rom o floppy disc per esportazione dati
    - l'invio di fotocopie o altri materiali per posta o fax.

 

Orari di apertura 

L'apertura e il funzionamento del Centro coincidono con gli orari di servizio al pubblico della biblioteca, mirando – di massima - a compenetrarsi ampliando le postazioni.

Lunedì

Martedì

Mercoledì 

Giovedì

Venerdì

10-13

10-13

10-13

10-13

10-13

15-18

15-18

15-18

15-18

15-18

 



Abilitazione all'uso dei Centri

L’utente abilitato al servizio CAPSDA, dovrà registrarsi in conformità con la normativa di riferimento: 

- Decreto legge 27 luglio 2005, n. 144, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 luglio 2005, n. 155, 

- Decreto 16 agosto 2005, "Misure di preventiva acquisizione di dati anagrafici dei soggetti che utilizzano postazioni pubbliche non vigilate per comunicazioni telematiche, ovvero punti di accesso ad Internet utilizzando tecnologia senza fili, ai sensi dell'art. 7, comma 4, legge 31 luglio 2005, n. 155" la quale stabilisce che all'atto dell'iscrizione, oltre al conferimento del numero di codice fiscale, è necessario che l'utente esibisca un documento di identità valido.

Gli operatori addetti al funzionamento del Centro sono infatti tenuti ad acquisire i dati anagrafici degli utenti, a registrare i dati relativi al tipo e al numero del documento presentato e ad acquisirne copia.

L’eventuale rifiuto di questi dati comporterà l’impossibilità di accedere ai servizi del centro CAPSDA.

Il conferimento di altri dati (quali, ad. es. il titolo di studio e la professione) è invece finalizzato alla compilazione di statistiche, alla personalizzazione dei servizi ed a favorire i contatti con l’utenza e ha, pertanto, natura facoltativa

 

Accesso dei lettori in età minore

L'accesso dei minori dei 18 anni (Legge 8 marzo 1975, n. 39) al servizio CAPSDA è consentito previa autorizzazione da parte di un genitore o di un esercente della patria potestà, che abbia preso visione delle presenti Linee guida nonché delle "Raccomandazioni per la sicurezza dei minori in rete" (Allegato A).

A tal fine l'operatore fa compilare e firmare l’apposito modulo con la dichiarazione di presa visione e consenso che verrà conservato e ritenuto valido fino a revoca scritta (Allegato B).

Il personale della Biblioteca non è tenuto ad esercitare la supervisione sull'uso di Internet da parte dei minori, la quale è demandata ai genitori, o a chi ne fa le veci. 

In ogni caso, come descritto nel paragrafo “Responsabilità ed obblighi per l’utente” eventuali usi scorretti o illeciti riscontrati saranno comunicati all’adulto responsabile del minore.

 

Utilizzo delle postazioni

Le postazioni possono essere prenotate dagli utenti.

La durata ordinaria della sessione per ogni utente è di 30 minuti, rinnovabili in assenza di prenotazioni.

In caso di utenti in attesa che si prenotano per il servizio, la durata del collegamento non potrà superare i 30 minuti.

Le postazioni libere da prenotazioni possono essere utilizzate immediatamente.

Nel rispetto delle vigenti normative in materia di privacy e di antiterrorismo, la navigazione in Internet dovrebbe essere consentita di norma a non più di una persona contemporaneamente per postazione.

L'utilizzo di una stessa postazione in contemporanea potrà essere ammesso solo nel caso in cui ciascuno dei richiedenti sia un utente CAPSDA già regolarmente accreditato.