Stampa
Categoria: Comunicazioni
Visite: 380

A partire dal 23 marzo p.v. fino al 3 aprile 2020 a valere sull’intero territorio nazionale vengono dettate ulteriori restrizioni, tra cui:

Le imprese le cui attività non sono sospese hanno l’obbligo di rispettare i contenuti del Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid-19 negli ambienti di lavoro sottoscritto il 14 marzo 2020 tra il Governo e le parti sociali.

Ad ogni buone fine si allega il testo integrale del DPCM 22 marzo e relativo allegato.