Allerta meteo

iconameteoallertaORDINANZA N.35 DEL 18/11/2018: ALLERTA CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE - CHIUSURA DI TUTTE LE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO PER TUTTA LA GIORNATA DI LUNEDÌ 19/11/2018 

 
 

AVVISO PUBBLICO INFORMATIVO

AVVIAMENTO A SELEZIONE FINALIZZATO ALL'ASSUNZIONE DI PERSONALE A TEMPO DETERMINATO NELL'AMBITO DEI CANTIERI DI NUOVA ATTIVAZIONE R. N°1 DEL 11/01/2018 ART. 2 PROGRAMMA INTEGRATO PLURIFONDO LAVORAS


folder Scarica la documentazione

 
 

RESIDENZA SANITARIA ASSISTITA (R.S.A.)

News bandiPUBBLICATO BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DI COSTRUZIONE E GESTIONE PER IL COMPLETAMENTO DELLA RESIDENZA SANITARIA ASSISTITA (R.S.A.) - Finanza di progetto ex art. 183 D.Lgs.50/2016. folder Scarica la documentazione

 

4 novembreIl 6 novembre l'Amministrazione Comunale di Sorso ha rivolto alla popolazione tutta, la celebrazione del Giorno dell'Unità Nazionale e della Giornata delle Forze armate, con una messa in suffragio di Tutti i Caduti e con la cerimonia di deposizione della corona d’alloro presso il Monumento ai Caduti, in piazza Marginesu.
Alle ore 9.30, le Autorità Civili, Militari e Religiose, i rappresentanti dell'Amministrazione comunale e delle forze dell'ordine, Polizia Locale, Carabinieri, Associazione Combattenti in Pensione e Carabinieri in pensione, Cisom, Barracelli e le classi della Scuola dell'Istituto comprensivo di Sorso, accompagnate dagli insegnanti, si sono recate nella Chiesa Parrocchiale di S. Pantaleo”, per la messa in suffragio di tutti i caduti.
Don Gianpaolo Sini ha voluto sottolineare i valori principe come il patriotismo inteso nella sua essenza come amore di un figlio verso il padre nel bene e nel male di anteponendo gli interessi del padre (patria, nazione) ai propri ed a quelli dello stesso gruppo di appartenenza il che, in tempo di guerra, significava mettere a rischio o donare la propria vita.


Al termine del rito religioso, i partecipanti disposti in corteo, con il Gonfalone della Città di Sorso in testa, si sono diretti verso il Monumento ai Caduti, per rendere gli onori e deporre la corona d'alloro.
L’Assessore al Bilancio, Affari Generali Marivanna Pulino in rappresentanza di tutta l’Amministrazione Comunale ha tenuto un intenso discorso nella Piazza Marginesu dinanzi al Monumento ai Caduti, dedicata a tutti coloro che si sono battuti e sacrificati affinché il nostro Paese fosse libero, unito e democratico.
L’Assessore Pulino ha asserito “I nomi iscritti su questa lastra di marmo sono per noi il monito a costruire una società di pace e di lavoro. Il loro esempio anche nei momenti più critici ci sia sempre di guida per costruire un futuro migliore per i nostri figli”.
“Tutti dobbiamo costruire, recuperando quella forza, quella autenticità d’animo dei quali erano dotati i nostri padri, i nostri nonni, i nostri avi durante il dopo guerra”.
A conclusione, i presenti hanno salutato in raccoglimento i caduti alle note commuoventi del Silenzio suonate dallo studente di Sorso Lorenzo Pintus frequentante il Liceo Classico Musicale Coreutico Azuni di Sassari che ha seguito negli anni passati assieme ad altri giovani il percorso formativo del Progetto Alternanza Scuola Lavoro “Sorso Giovane Partecipa” promosso dall’Ente.