Stampa
Categoria: Comunicazioni del Sindaco
Visite: 1188

Zanzara tigreSi rende noto che con ordinanza sindacale n. 29 del 20.09.2018 sono state adottate alcune misure di prevenzione dai contagi della Febbre del Nilo. Facendo seguito alle segnalazioni di diversi casi di infezione da virus della Febbre del Nilo verificatisi nell’oristanese, tenuto conto che il monitoraggio compiuto sui volatili morti continua a segnalare la presenza del virus in tutto il territorio regionale, in linea con le misure di prevenzione riportate nella suddetta ordinanza si raccomanda a tutti i cittadini di: 

In caso di orti, vivai. serre, depositi di piante e fiori, aziende agricole:

 

Affinché la lotta alle zanzare abbia esito positivo è indispensabile anche la collaborazione di tutti i cittadini finalizzata alla messa in atto di misure di prevenzione e di trattamento nelle aree di competenza.
La Febbre del Nilo (West Nile Disease) è una malattia infettiva di origine virale non contagiosa trasmessa da insetti vettori (varie specie di zanzare). L’uomo viene infettato attraverso la puntura di zanzare infette che hanno assunto a loro volta il virus da uccelli.
Le zanzare compiono gran parte del loro ciclo biologico nell’acqua e, poiché non si allontanano molto dal focolaio di origine, è bene evitare la formazione di piccoli accumuli d’acqua dove esse possono deporre le uova e sviluppare le larve attenendosi alle raccomandazioni su riportate. Ai fini del monitoraggio della circolazione virale sul territorio, si rinnova l’invito della azienda sanitaria a segnalare le carcasse di volatili chiamando i servizi veterinari di Sassari ai numeri 079.2062813

Si ringraziano anticipatamente tutti i cittadini per la collaborazione.