Entro il 18 giugno (il 16 cade di sabato) i possessori di immobili sono tenuti ad effettuare il versamento della prima rata dell’IMU e della TASI per il 2018.

Il Consiglio comunale, con le deliberazioni n.2 e n.3  del 09/03/2018, ha confermato per il 2018 le aliquote vigenti nel 2017.

Restano escluse dall’obbligo del pagamento le abitazioni principali e le relative pertinenze.

L’IMU e la TASI devono essere versate sulle “seconde case”, sui terreni e sulle aree edificabili.

A titolo di acconto dovrà essere versato il 50% del tributo dovuto; mentre il restante 50% dovrà essere versato a saldo entro il 16 dicembre 2018.

Per agevolare i contribuenti nel calcolo del tributo è stato messo a disposizione sul sito del Comune il collegamento al Calcolo IUC”, un programma informatico gratuito che consente ai contribuenti in modo facile ed intuitivo di fare i calcoli IMU/TASI e produrre il modello F24 per il pagamento.

Manifesto IMU

Manifesto TASI