Il viaggiatore e bibliografo Antoine-Claude Pasquin, detto Valery, scriveva di Sorso nel 1834: “il ricco e laborioso paese di Sorso; è situato in una vasta pianura e i suoi abitanti, in prevalenza contadini, sono dediti alla coltivazione del tabacco e di quelle palme nane che dànno gli aspri margallions di Alghero”.Cuore di Romangia

Sorso è una città di circa 15000 abitanti situata nel nordovest della Sardegna a ridosso del Golfo dell’Asinara, a brevissima distanza dal mare e a pochi chilometri da Sassari, il capoluogo di Provincia, all’interno di una sub regione geografica che prende il nome di Romangia. Il suo è un territorio ricco di suggestioni da vivere, da respirare attraverso gli scorci e i profumi delle stagioni, delle antiche vie del centro, delle campagne, dell’incantevole litorale e nel quale l’ospite gode sempre dell’accoglienza propria di una gente laboriosa, gelosa di un’identità storica, culturale e linguistica orgogliosamente preservata e tramandata. La semplicità della cultura contadina ed uno spiccato senso dell’ospitalità, sono valori per i quali Sorso e i Sorsensi sono noti ed apprezzati anche oltre i confini della Sardegna. (1156)