Stampa
Categoria: Servizio Politiche Culturali
Visite: 800

Alla vigilia delle festività Natalizie, giovedì 21 dicembre, porte aperte dell'aula consiliare del Palazzo Comunale per gli alunni dell’Istituto Comprensivo di Sorso. Ad accoglierli il Vice Sindaco e Assessore alla Pubblica Istruzione, Cultura dott.ssa Raffaela Barsi. 
Presenti una rappresentanza degli alunni della scuola secondaria di primo grado accompagnati dai docenti Salis e Camoglio e gli alunni della V^ C della scuola primaria di via Azuni accompagnati dalle insegnanti Sanna e Demuro. 
Nel corso dell’incontro il Vice Sindaco ha consegnato ai bambini della V C della scuola primaria, in rappresentanza di tutta la scuola primaria, un attestato di merito per l’impegno profuso nella partecipazione e realizzazione dei lavori natalizi che hanno colorato e valorizzato gli ambienti del Palazzo Baronale per questo Natale. 
Mentre è stato consegnato alle insegnanti l’attestato di merito anche per i bambini della scuola dell’infanzia che hanno partecipato alle stesse attività. 
I ragazzi della scuola secondaria di primo grado sono stati invece, premiati per l’impegno profuso nella partecipazione al III Concorso Nazionale Biblia - MIUR sul tema “Dalla Cetra al Rap: Bibbia-Musica-Bibbia”, opera consegnata in dono al Vice Sindaco. 

Il Vice Sindaco orgoglioso e fiero dello spirito di cittadinanza attiva, mostrato da tutta la popolazione studentesca dell’Istituto Comprensivo di Sorso, ha poi ricevuto dagli stessi alunni della V^ C presente in aula un bel pensiero di ringraziamento (qui riportato nella foto) per l’invito rivoltogli, dei temi riportanti i pensieri sorti durante l’opera di realizzo dei manufatti natalizi per il Palazzo Baronale ed un ritratto da loro realizzato sulla sua persona. 
Grande emozione per i piccoli cittadini all’arrivo del Sindaco Dott. Giuseppe Morghen che ha dichiarato loro l’alto grado di soddisfacimento dell’Amministrazione tutta, per l’impegno mostrato da tutti gli allievi dell’Istituto Comprensivo con i loro insegnanti ed il loro dirigente Dott. Esu nel partecipare alle attività proposte, preludio per una cittadinanza attiva costruttiva, che tiene al futuro della propria città sapendola vivere in un’ottica di crescita armoniosa e rispettosa del bene pubblico e della convivenza civile.