ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI ALLOGGI REALIZZATI DA A.R.E.A.

Pubblica te le graduatorie provvisorie relative all'assegnazione in locazione degli alloggi realizzati da A.R.E.A. distretto di Sassari, che avverso la graduatoria provvisoria gli interessati hanno facoltà di presentare opposizione all'Amministrazione entro e non oltr i 30 giorni successivi alla pubblicazione della stessa.  folder Scarica i documenti

Aggiornamento Albo Comunale Soc. Sportive 2018

Si invitano tutte le società e associazioni sportive in possesso dei requisiti previsti dalla L.R. 17/99 a presentare domanda per l'inserimento e/o aggiornamento nell'Albo Comunale delle Società Sportive, presentando pdf apposita istanza (48 KB) entro le ore 12.00 del 22/02/2018, pena il non accoglimento della stessa.  folder Scarica la documentazione

4 novembre 2016Cerimonia di Commemorazione dei caduti e deposizione della corona d'alloro, presso il Monumento ai caduti, in piazza Marginesu.

In occasione della ricorrenza del 4 novembre, data che segna la fine della Prima Guerra Mondiale con la firma, nel 1918, dell'Armistizio con l'Impero Austro-Ungarico, l'Amministrazione Comunale di Sorso celebra il Giorno dell'Unità Nazionale e la Giornata delle Forze armate, con una messa in suffragio di Tutti i Caduti e con la cerimonia di deposizione della corona d’alloro presso il Monumento ai Caduti, in piazza Marginesu.

Alle ore 10.00, le Autorità Civili, Militari e Religiose, i rappresentanti dell'Amministrazione comunale e delle forze dell'ordine locali, Carabinieri, Associazione Combattenti in Pensione e Carabinieri in pensione, Cisom, Polizia Rurale, Guardie Zoofile e Barracelli e le classi della Scuola dell'Istituto comprensivo di Sorso, accompagnate dagli insegnanti e dal Dirigente scolastico, si sono recati  nella Chiesa del Convento “B.V. Madonna D'Itria”, per la messa in suffragio di tutti i caduti.

Al termine del rito religioso, i partecipanti disposti in corteo, con il Gonfalone della Città di Sorso in testa, si sono diretti verso il Monumento ai Caduti, per rendere gli onori e deporre la corona d'alloro.

«Viviamo in un contesto dove le contrapposizioni, talvolta, si fanno evidenti e diventano motivo di scontro e conflitto fra i popoli e dove le differenze, anziché essere stimolo per una migliore integrazione e reciproca crescita, provocano risentimento. – Afferma la Vicesindaco Marivanna Pulino

Proprio per questo il concetto di Pace dovrebbe essere fortemente espresso, in tutte le sue forme, con evidenza e convinzione da parte del singolo individuo, così come da parte delle Istituzioni, chiamate ad un ruolo di guida. Il 4 novembre deve diventare il giorno in cui, nel ricordo dei caduti di tutte le guerre, ognuno si impegni affinché non vi siano conflitti. Siamo chiamati a costruire e ricostruire, recuperando la forza e l’autenticità d’animo che caratterizzavano i nostri padri e nonni nel dopoguerra, uniti dai valori della Pace e della Legalità. »