Stampa

Isola in rete rdTalk+Walk di presentazione del libro di Sergio Atzeni “Passavamo sulla terra leggeri” con Carlo InfanteGiovanni MancaFrancesco Casu e Walter Porcedda.

Palazzo Baronale e Centro Storico di Sorso, venerdì 9 ottobre alle ore 18.30.

L’Amministrazione Comunale di Sorso invita a partecipare al Talk+Walk di presentazione del libro “Passavamo sulla terra leggeri” di Sergio Atzeni, venerdì 9 ottobre alle ore 18.30, con partenza dal Palazzo Baronale. A vent’anni dalla morte dell’autore, l’opera pubblicata postuma da Mondadori nel 1996 è presentata al pubblico in una chiave inusuale, che combina la forma della tradizionale conferenza con l’innovativa conversazione nomade e itinerante per le vie del centro di Sorso, proposta da Carlo Infante che, partendo dal Palazzo Baronale, si avvarrà di un sistema radio che permette di parlare mentre si cammina. L’originale format del radio-walkshow sottolinea lo stretto legame tra lettura e musica: gli ospiti e il pubblico, con l’ausilio di un unico dispositivo digitale, potranno leggere i brani del libro di Atzeni e, contemporaneamente, ascoltare le musiche scelte dall’autore, come sottofondo durante la composizione dei suoi romanzi.

 L’evento, patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune è inserito nel programma del Festival letterario “Un’isola in rete” dal titolo “Come non detto: forme, immagini e note dei racconti, tra memoria e innovazione”, che vede la partecipazione del Comune di Sorso a partire da quest’anno.Atzeni 1

Interverranno Carlo InfanteGiovanni MancaFrancesco Casu e Walter Porcedda.

«L’ Amministrazione comunale esprime grande soddisfazione per l’adesione al festival “Un’isola in rete” del Comune di Sorso e rinnova la disponibilità a proseguire il progetto. – Afferma il Sindaco Giuseppe Morghen - Momenti di approfondimento culturale di questo tipo rispondono a sollecitazioni e stimoli di pregevole importanza, per la Comunità. Puntiamo in questo modo al coinvolgimento di un ampio pubblico proponendo un format nuovo che unisce innovazione, sperimentazione e la partecipazione diretta e attiva all’evento, in questo secondo appuntamento in calendario a Sorso, dopo “I racconti di Vino” che ha riscosso notevole interesse e riscontri pienamente positivi da parte del numeroso pubblico intervenuto.»