Stampa

Acque pulite nel comune di Sorso:

nessun divieto di balneazione.

In Riferimento alle notizie diramate da “Goletta Verde” e divulgate dai mezzi di informazione, nei giorni scorsi, in merito alla salute del nostro mare, l'Assessore alle Politiche Ambientali e Demanio, Ing. Gianni Tilocca precisa quanto segue:
« Intervengo a seguito delle notizie apprese dai mezzi di informazione, rispetto ai dati rilevati da “Goletta Verde” sullo stato di salute delle nostre acque di balneazione e, nello specifico, di quelle antistanti la foce del rio Silis che, a detta di “Goletta Verde”, sarebbero inquinate.
Innanzitutto è doveroso fare una serie di precisazioni e informare la cittadinanza  e tutti i fruitori del nostro litorale che lo stato di salute delle acque di balneazione viene monitorato costantemente da ARPAS, unico ente accreditato allo svolgimento di tale funzione.
I campionamenti periodici vengono effettuati in diversi tratti del litorale, secondo le date stabilite dal calendario di campionamento, allegato alla circolare Regionale per la stagione 2014, che norma la gestione della qualità delle acque di balneazione.
Sulla base delle evidenze trasmesse da ARPAS, qualora si riscontri presenza di inquinamento, il Sindaco adotta i conseguenti provvedimenti a tutela della salute dei bagnanti, ordinando il divieto di balneazione nel tratto interessato.
Allo stato attuale, la nostra Amministrazione NON ha ricevuto, da parte di ARPAS, nessun referto analitico che attesti l’inquinamento del tratto incriminato da “Goletta verde”.
L'Amministrazione ritiene che tali notizie, non supportate da elementi ufficiali, stiano generando falsi allarmismi tra i frequentatori delle nostre spiagge, nonostante le acque del nostro mare, stando ai dati ufficiali redatti da ARPAS, godano di ottima salute.
La sensibilità nei confronti delle tematiche ambientali e le iniziative intraprese a tutela dell’ambiente in seno a questa Amministrazione, ci portano ad apprezzare il contributo in termini di monitoraggio che “Goletta verde” fornisce in difesa della qualità del mare.
Ci riserviamo però in questa sede, di prendere le distanze dalle informazioni diffuse, che possono arrecare fraintendimenti e conseguenti danni gratuiti al nostro territorio.
Invitiamo i bagnanti a continuare a godere del piacere di frequentare le nostre spiagge e il nostro mare, garantendo una puntuale attenzione a tutela della loro salute.»

L'Assessore alle Politiche Ambientali, Ing. Gianni Tilocca