Servizio gestione bilbioteca S. Farina

IconaInfoBandiIl presente avviso è finalizzato ad avviare un’indagine di mercato, preordinata a conoscere l’assetto del mercato di riferimento, i potenziali concorrenti ovvero gli operatori interessati a partecipare alla procedura negoziata, da indire ai sensi e per gli effetti dell’art. 36, comma 2, lett. b), del D.lgs n. 50/2016, per l’affidamento dell’appalto del servizio di gestione della Biblioteca Comunale Salvatore Farina, anni 2019 e 2020. Termine presentazione istanze: entro e non oltre le ore 12.00 del 30.10.2018 . folder Scarica i documenti

 

RESIDENZA SANITARIA ASSISTITA (R.S.A.)

News bandiPUBBLICATO BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE DI COSTRUZIONE E GESTIONE PER IL COMPLETAMENTO DELLA RESIDENZA SANITARIA ASSISTITA (R.S.A.) - Finanza di progetto ex art. 183 D.Lgs.50/2016. folder Scarica la documentazione

 

Corso di introduzione alla degustazione del vino

L’assessore alle attività produttive Dott. Agr. Pierluigi Spanu, informa che l’amministrazione comunale, in collaborazione con l’agenzia LAORE Sardegna, sta organizzando un Corso di introduzione alla degustazione del vino. Le lezioni si terranno nel mese di novembre presso il Palazzo Baronale. Per tutte le informazioni contattare l’ufficio preposto allo  079.3392355. Regolamento - Domanda

 

RIAPERTURA TERMINI PER L’ISCRIZIONE ALL’ALBO DELLE ASSOCIAZIONI

Nota informativaSi comunica la riapertura dei termini per la presentazione delle domande di iscrizione all’albo Comunale delle Associazioni al 30 OTTOBRE 2018. Restano invariati i criteri e le condizioni previste dall’avviso pubblico che fissava la scadenza al 15 luglio 2018 (v. Determinazione del Servizio 1.2 Cultura, Turismo, Biblioteca, n°41 del 08.05.2018).

Leggi tutto...

ai cdm 04 Pagina 5Sorso: Approvato definitivamente il PUL in Consiglio Comunale

Tempo di bilanci per l’Assessorato all’Urbanistica del Comune di Sorso. Fra le note più positive di un quinquennio denso di impegni e di lavoro, senza dubbio l’approvazione del Piano di Utilizzo dei Litorali, avvenuta nel Consiglio Comunale del 18 novembre scorso.
Il P.U.L. è un atto pianificatorio fondamentale, che regolerà la fruizione della costa e il suo futuro sviluppo economico.
L’impalcatura programmatica del Piano è stata realizzata tenendo sempre presenti l’idea di conservazione e valorizzazione del litorale, cercando il miglior punto di incontro tra il soddisfacimento degli interessi pubblici, legati alla libera fruizione delle spiagge e della costa più in generale,  e dell’interesse privato, inteso come possibilità di realizzare sulle spiagge delle attività economiche che possano rendere adeguatamente produttiva la nostra costa.

Un lavoro di fine cesello, se si considera che molto spesso queste due direttrici si sono trovate in contrasto tra loro, e un equilibrio fondamentale rispetto al quale l’iniziativa e l’azione pianificatoria dell’amministrazione comunale, rappresentano una conditio sine qua non. “Probabilmente l’attuale Piano è ulteriormente perfettibile, nonostante la lunga gestazione, il lungo percorso partecipativo, le verifiche e i pareri dei vari enti, nonostante il metodo della co-pianificazione che abbiamo adottato sin dal principio –dichiara l’Assessore all’Urbanistica Fabrizio Demelas – “Una cosa è certa però: non sarà più il disordine indiscriminato a caratterizzare a priori e a configurare l’assetto e l’immagine della nostra costa, in particolare di quella parte della costa che ricade in ambito demaniale e negli ambiti prossimi a quello demaniale,  ma saranno le scelte consapevoli dell’amministrazione comunale tradotte nel PUL. Ciò è come dire che finalmente ci stiamo assumendo l’onere e l’onore, con relativa responsabilità, di essere noi gli artefici del destino del nostro territorio. Ed è da qui, da questa consapevolezza, che occorre ripartire.” ai cdm 04 Pagina 8
L’importanza dell’approvazione di quest’atto è palese, se si considera che grazie ad esso verrà finalmente tutelato e valorizzato un sistema costiero ricco di peculiarità e di risorse ambientali per alcuni aspetti uniche. Inoltre verranno incrementati i livelli di qualità dei servizi su ogni pettine, badando però anche alla qualità architettonica e paesaggistica delle strutture. Gli accessi al mare saranno finalmente regolamentati, impedendo che si continui a danneggiare il prezioso sistema dunale con un accesso disordinato e indiscriminato alle spiagge. 
Il PUL è uno strumento attuativo che si inserisce all’interno del più ampio processo di revisione e di adeguamento al Piano Paesaggistico Regionale del Piano Urbanistico Comunale,  anch’esso avviatosi alla fase conclusiva che, dopo la presentazione al pubblico avvenuta nell’ottobre scorso, porterà a breve in Consiglio Comunale lo strumento di pianificazione urbanistica per eccellenza del nostro territorio.